VIE NORMALI

“L’alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia”
Bruno Detassis, il Re del Brenta

La via normale si distingue da altri itinerari di difficoltà maggiori utilizzati per salire sulla vetta come direttissime, vie ferrate o vie d’arrampicata. fonte wiki

In questa sezione ci occuperemo di presentare le vie normali delle nostre Dolomiti. Salite non sempre facili, spesso molto lunghe e articolate, dove è necessario un certo intuito per non sbagliare direzione e piede fermo per non muovere sassi, pericolosi per la propria cordata e le sottostanti. E’ un terreno di grande respiro che sa stupire attraverso scorci singolari, valloni, torri e guglie non visibili dai fondo valle. Nella maggioranza dei casi è sufficiente un buon allenamento aerobico, tanta voglia di mettersi in gioco e, meglio, se dotati di una certa esperienza su vie ferrate e/o arrampicate.

Queste salite regalano giornate intense sia per l’impegno fisico (spesso di molte ore) sia per la carica emozionale che riservano.

Per quanto riguarda le vie normali delle Alpi potete consultare la sezione Alta Montagna.

Alcune delle più classiche vie normali delle Dolomiti:

  • Cima Tosa – Dolomiti di Brenta
    • dislivello in salita: 1600 m circa
    • difficoltà: PD – un tratto di II+
    • tempi: 12 ore totali
  • Catinaccio 2981 m
    • dislivello in salita: 1000 m circa
    • difficoltà: AD+ – un tratto di IV+
    • tempi: 4 ore per la salita, 3 per la discesa
  • Traversata delle Torri del Vajolet – video
    • dislivello in salita: 500 m circa
    • difficoltà: AD+ – un tratto di IV+
    • tempi: 6 ore totali
  • Sassolungo 3181 m – video
    • dislivello in salita: 600 m circa, sviluppo 1800 m
    • difficoltà: AD – un tratto di III+
    • tempi: 8 ore totali
  • Punta Grohmann 3126 m – Sassolungo
    • dislivello in salita: 400 m circa
    • difficoltà: AD+ – un tratto di IV
    • tempi: 6 ore totali
  • Traversata delle Cinque Dita 2996 m – Sassolungo
    • dislivello in salita: 680 m circa.
    • difficoltà: AD+ – un tratto di IV
    • tempi: 6 ore totali
  • Marmolada 3343 m – info
    • dislivello in salita: 700 m circa.
    • difficoltà: PD
    • tempi: 5 ore totali
  • Tofana di Rozes
    • dislivello in salita: 1150 m circa
    • difficoltà: F+ – un tratto di I
    • tempi: 3,5 per la salita, 2 per la discesa
  • Grande di Lavaredo 2999 m – Tre Cime di Lavaredo
    • dislivello in salita: 680 m circa
    • difficoltà: AD – un tratto di III+
    • tempi: 3 ore per la salita, 3 per la discesa
  • Ovest di Lavaredo 2973 m – Tre Cime di Lavaredo
    • dislivello in salita: 650 m circa
    • difficoltà: AD – un tratto di III+
    • tempi: 4 ore per la salita, 3 per la discesa
  • Pelmo 3168 m
    • dislivello in salita: 1700 m circa
    • difficoltà: PD – un tratto di II
    • tempi: 6 ore per la salita, 10 per la discesa
  • Civetta 3220 m
    • dislivello in salita: 1800 m circa
    • difficoltà: PD – un tratto di II+
    • tempi: 6 ore per la salita, 4 per la discesa
  • Cimon de la Pala 3184 m – Pale di San Martino
    • dislivello in salita: 1250 m circa
    • difficoltà: AD – un tratto di III+
    • tempi: 5 ore per la salita, 3 per la discesa
  • Cima dei Bureloni -3130 m – Pale di San Martino
    • dislivello in salita: 1450 m circa
    • difficoltà: F+ – un tratto di I+
    • tempi: 6 ore per la salita, 4 per la discesa
  • Duranno – Dolomiti d’Oltre Piave:
    • dislivello in salita: 1500 m circa
    • difficoltà: AD – un tratto di III+
    • tempi: 5 per la salita, 3 per la discesa

Per chi ha voglia di approfondire e farsi tentare da qualche itinerario poco noto, aspro e ripetuto occasionalmente, potete consultare:

  • il sito VieNormali.it
  • la guida “I 3000 delle Dolomiti – vie normali” info
  • la guida “111 Cime attorno a Cortina – Le vie normali a 111 cime nella zona di Cortina d´Ampezzo” info

Info sulle adesioni: per avere maggiori informazioni, programmazioni, indicazioni sulla preparazione necessaria etc. scrivete una mail a info@andreabasso.it indicando la salita di vostro interesse, il numero dei partecipanti, le vostre esperienze ed i periodo per voi migliore.