Monte Rosa Spaghetti tour

da lunedì 01 a venerdì 05 luglio 2019

Una traversata d’alta quota unica e spettacolare che permette di salire molte vette di 4.000 metri.

Con questo nome singolare è conosciuta nel mondo anglosassone la traversata, con pernottamento in quattro rifugi del versante italiano, del Monte Rosa da Cervinia a Gressoney. E’ un grandioso viaggio alpinistico d’alta montagna, sulle orme della famosa gara scialpinistica “Trofeo Mezzalama”, dove ogni giorno si raggiunge almeno una vetta di un 4000.

difficoltà: fino al PD, percorsi di alta montagna anche molto lunghi su ghiacciaio e terreno crepacciato, brevi tratti con pendi a 50°. Adatto a chi ha una, seppur minima, esperienza di Alta Montagna o trekking impegnativi di più giorni.

Programma:

Giorno 1
Viaggio fino a Cervinia. Breifing e controllo materiali. Salita mediante funivia al Plateau Rosa e da qui al Breithorn Occidentale 4165 m. Lentamente si scende al Rifugio Guide d’Ayas 3400 m. passando ai piedi del Breithorn Centrale, la Roccia Nera e al Polluce. Cena e pernottamento in rifugio.
dislivello in salita: 700 m. circa
impegno: circa 4-5 ore

Giorno 2
La nostra meta di oggi sarà la traversata del Castore 4228 m, percorrendo la stupenda e panoramica cresta ovest, scendendo poi al  Colle del Felik e attraverso l’omonimo ghiacciaio si arriva al rifugio Quintino Sella 3.575 m. Cena e pernottamento in rifugio.
dislivello in salita: 800 m. circa
impegno: circa 6-7 ore

Giorno 3
Si lascia il rifugio e si risale il ghiacciaio del Lys Occidentale arrivando così ad affrontare la ripida salita del Naso del Lyskamm 4272 m. Sempre con attenzione si scende al ghiacciaio del Lys Orientale da cui si riprende al salita per l’altra nostra vetta e rifugio di oggi, il rifugio più alto d’Europa, Capanna Regina Margherita posto su Punta Gnifetti a 4.554 m.
dislivello in salita: 1000 m. circa
impegno: circa 6-7 ore

Giorno 4
Iniziamo la giornata con un’alba mozzafiato come solo da queste quote si può godere, lentamente saliamo alla Zumsteinspitze 4563 m. Da qui in un susseguirsi di saliscendi avremo l’opportunità di percorre una bellissima e panoramicissima cresta salendo le cime Parrot 4436 m., Ludwigshohe 4341 m., Schwarzhorn o Corno Nero 4321 m, Balmenhorn o Cristo delle Vette 4167 m., e Piramide Vincent 4215 m. Si scende poi al Rifugio Città di Mantova 3.500 m. per la meritata birra! Cena e pernottamento in rifugio.
dislivello in salita: 700 m. circa
impegno: circa 5-6 ore

Giorno 5
Oggi partiamo in discesa avviandoci verso la via normale di Punta Giordani 4046 m. La salita è abbastanza facile ed omogenea e ci regalerà il panorama su un nuovo angolo di questa grande montagna. Discesa agli impianti di Punta Indren, poi di Gressoney. Da qui Trek Bus fino a Cervinia alle nostre auto e quindi a casa.
dislivello in salita: 900 m. circa
impegno: circa 5-6 ore

Adesioni entro il 15 giugno con versamento di una caparra di 300€.

NOTE: Visto l’impegno fisico della proposta si consiglia di iniziare l’allenamento con un certo anticipo, se avete bisogno sono disponibile a fornirvi alcune pratiche indicazioni.
Per una logica sicurezza della cordata i posti disponibili sono limitati a 4 partecipanti per ogni Guida.
Il programma è indicativo poiché dipende dalla meteo e dalla condizione di sicurezza degli itinerari proposti, si cercherà comunque di tenere fede il più possibile a quanto riportato.

Stima di costi non compresi:

  • assicurazione (consigliata) ricerca e salvataggio “Dolomiti Emergency“;
  • noleggio eventuale equipaggiamento personale (imbrago, piccozza, ramponi e casco), considerare 50€ per l’intera attività;
  • impianti di risalita e bus (Cervinia – Plateau Rosà 32,5€, Indren – Stafal 30€, trek bus Stafal-Cervinia 15€; prezzi a persona);
  • vitto e pernottamento in rifugio (mezza pensione a circa 65/70€ a persona rifugi Guide d’Ayas, Quintino Sella e Mantova, 90€ a persona al rifugio Capanna Regina Margherita; le bevande sono sempre escluse);
  • viaggio A/R fino a Cervinia. Possibilità di viaggiare da Vicenza con pulmino 9 posti e divisione delle spese vive tra i partecipanti.
costo: 720€/persona con tre partecipanti, 600€/persona con quattro partecipanti, per organizzazione logistica, prenotazione rifugi, assistenza e accompagnamento da parte di Guida Alpina UIAGM, uso dei materiali comuni di sicurezza.

non compreso: trasporto, impianti di risalita, rifugi, pranzi, eventuale noleggio dell'attrezzatura mancante, e tutto ciò non indicato in “costo”.